Santiago Sanchez PDF Stampa E-mail

Donizetti - Elisir d'amore - Nemorino -   Una furtiva lagrima

 

Santiago Sanchez nasce nel 1992 a Montevideo e cresce in Spagna ad Alicante dove studia pianoforte presso il Conservatorio di Torrevieja ed inizia a cantare in cori di livello internazionale come lo World Youth Choir, l' Euro Choir così come nel  Chamber Choir of Europe.
A 18 anni inizia lo studio vero e proprio del canto a Valencia al Conservatorio di Ontinyent.
Nel 2013 fa il suo debutto come solista nel  Requiem di Mozart nell'Auditorium Internazionale di Torrevieja e, negli anni successivi, incrementa la sua attività come tenore lirico partecipando a piccole produzioni di opera e di operetta spagnola e musicals. Dal  2014 studia canto presso l'Università del Mozarteum di Salzburgo nella classe del Prof. Mario Diaz.
Nel 2015 canta la  9. Sinfonia di Beethoven presso il  Festspielhaus di Füssen per gli Europa-Tage der Musik .
Nel 2016 debutta il ruolo del Podestà ne „La finta giardiniera“ di Mozart in una produzione del  Mozarteum di Salisburgo. Nel Febbraio dello stesso anno canta il ruolo del  “Lehrbuben” nella produzione dei  „Die Meistersinger von Nürnberg“ presso il  Teatro alla Scala di Milano.
Presso il Mozarteum debutta nel 2017 con grande successo il ruolo di Lenski in “Eugene Onegin” di Tchaikovsky e Oronte nell'Alcina di Haendel. Nell'autunno 2017 debutta presso lo Staatsoper di Vienna nel ruolo del Hitzigen Spieler ne “Der Spieler” di Sergej Prokofjew diretto da Simone Young con la regia di Caroline Gruber.
Nello stesso anno debutta con successo il ruolo di Nemorino in “Elisir d'amore” di G. Donizetti presso il Festival di Bad Aibling diretto da Richard van Schoor.

Nel 2018 ha cantato il ruolo di Polidoro nella "Finta semplice" di Mozart ed è stato solista nel Requiem di Mozart al Teatro Ristori di Verona con l'Orchestra Filarmonica Italiana diretta da M. Caldi. Grande attesa prossimamente per il suo debutto come Alfredo Germont in Traviata presso il Teatro di Piacenza con la regia di Leo Nucci.

English

Santiago Sanchez was born in 1992 in Montevideo and grew up in Spain in Alicante where he studied piano at the Conservatory of Torrevieja and began singing in international choirs such as the World Youth Choir, the Euro Choir as well as the Chamber Choir of Europe.
At the age of 18, he began to study singing seriously in Valencia at the  Conservatory.
2014 he moved to Austria to study singing at the University of the Mozarteum in Salzburg in the class of Prof. Mario Diaz.
2015 he sang the 9.Symphony by Beethoven at the Festspielhaus in Füssen for the Europa-Tage der Musik.
2016 he made his debut in a production of the Mozarteum in Salzburg as Podestà in Mozart's "La finta giardiniera" In February of the same year he sang the role of "Lehrbube" in the production of "Die Meistersinger von Nürnberg" at the “Teatro alla Scala” in Milan.
2017 at the Mozarteum Salzburg he made his debut  with great success in the role of Lenski in "Eugene Onegin" by Tchaikovsky and Oronte in the Alcina by Händel, as well as  debuting at the Vienna State Opera in the role of krankhafter Spieler in "Der Spieler" by Sergej Prokofjew conducted by Simone Young under the direction of Caroline Gruber.
In the same year, he successfully debuted the role of Nemorino in "Elisir d'amore" by G. Donizetti at the Bad Aibling Festival directed by Richard van Schoor.

Recently, he was Polidoro in Mozart's “Finta semplice” at the Mozarteum in Salzburg and he participated in Vespri siciliani/Verdi at the Festival “Gut Immling” in Germany. He sang in Mozart's Requiem at the Teatro Ristori di Verona with the Italian Philharmonic Orchestra.

2018 engagements: the role of Soliman in Zaide by Mozart at the Tiroler Festspiele Erl, Tamino in Zauberflöte in a tour of Spanish theaters, December 2018 at the Teatro Comunale di Piacenza – Italy in the role of Alfredo in Traviata under the direction of Maestro Leo Nucci.

 
Design and SEO by Associazione informatica Hacking Labs